I.T.E.C. srl  Via Cesana e Villa, 45

20046 BIASSONO  (MILANO)   ITALIA

tel 0039 039 490793       fax 0039 039 491509

www.itecindustria.it            e-mail: info@itecindustria.it

Materiali

Aspetti principali Note tecniche Lo spettro sonoro Decibel A Propagazione del suono Il rumore nell'industria Materiali

 

MATERIALI FONOISOLANTI E FONOASSORBENTI

Per ridurre il rumore occorrono, a seconda dei casi, materiali fonoisolanti e fonoassorbenti e nella maggior parte dei casi, tutti e due insieme.

Un materiale fonoisolante è caratterizzato da una elevata massa, deve essere pesante e non deve vibrare facilmente.

Un materiale fonoassorbente deve essere poroso, può essere anche leggero.

Il materiale fonoisolante non lascia passare le onde sonore che lo colpiscono, ma le riflette tutte all’indietro; il materiale fonoassorbente assorbe una parte delle onde sonore e lascia passare l’altra parte.

Per ottenere una riduzione del rumore si deve pertanto adottare quasi sempre una combinazione del materiale fonoisolante più materiale fonoassorbente.

Il vetro è un buon materiale fonoisolante, soprattutto se ha uno spessore non troppo piccolo, ma non è fonoassorbente, perché riflette tuute le onde sonore.

Tutti i materiali porosi i quali la lana di vetro, la lana di roccia, i feltri, i grossi tendaggi, i tappeti, l’arredamento di una abitazione sono materiali fonoassorbenti.